24 maggio 2014

Valdoraptor è un ornithomimosauro?

Il Cretacico inferiore inglese è noto per alcuni theropodi di taglia medio-piccola relativamente frammentari e basati su resti non-comparabili tra loro.
Ad esempio, Thecocoelurus è basato su una vertebra cervicale parziale che presenta caratteri in comune con gli abelisauroidi ed i maniraptoriformi. Valdoraptor è invece basato su un metatarso incompleto che condivide con i noasauridi la compressione mediolaterale della diafisi del secondo metatarsale. Apparentemente, tutti questi resti suggeriscono la presenza di vari taxa distinti.
Recentemente, Allain et al. (2014) hanno descritto brevemente alcuni resti da una bonebed a theropodi recentemente scoperta nel Cretacico Inferiore francese. I resti di questa bonebed sono interpretati come appartenenti ad un nuovo ornithomimosauro, che Allain et al. (2014) dichiarano sarà – prossimamente – l'oggetto di una formale descrizione con istituzione di un nuovo taxon. Nell'attuale studio, Allain et al. (2014) confrontano alcuni degli esemplari da questa bonebed francese con i taxa dal Cretacico Inferiore inglese (tra cui Thecocoelurus e Valdoraptor) e mostrano che tutti questi taxa condividono numerosi caratteri derivati. Gli autori quindi concludono che Thecocoelurus e Valdoraptor sono nomina dubia, mancando di autapomorfie, ma che i loro resti sono comunque riferibili a Ornithomimosauria dato che mostrano le medesime caratteristiche dei resti dalla bonebed francese.

In attesa di avere la descrizione ed istituzione formale del nuovo ornithomimosauro, evito di pronunciarmi sul suo stato tassonomico. Tuttavia, come nota Darren Naish (online), se seguiamo correttamente la logica di Allain et al. (2014), allora ammettiamo che il nuovo taxon francese è confrontabile direttamente con Thecocoelurus e Valdoraptor, quindi dobbiamo ammettere che Thecocoelurus e Valdoraptor presentano caratteri diagnostici (che, difatti, permettono di riferire nuovi esemplari – in questo caso i resti francesi – a loro). Pertanto, sarebbe più corretto affermare che il nuovo taxon francese (se effettivamente si tratta di un singolo taxon) sia riferibile a Thecocoelurus ED ANCHE A Valdoraptor, ovvero, che Valdoraptor è un sinonimo junior di Thecocoelurus e che questo ultimo è il nome del taxon rinvenuto nella bonebed francese.

A questo proposito, è molto interessante notare che Allain et al. (2014) riconoscano che questi resti presentano sinapomorfie anche con gli abelisauroidi (il pattern di pneumatizzazione nelle cervicali di Thecocoelurus, molto simile a Masiakasaurus, e la morfologia metatarsale in Valdoraptor, molto simile ai noasauridi, tra cui Masiakasaurus), e che nella bonebed sia presente un dentale privo di denti (carattere derivato in Ornithomimosauria ma anche presente nell'abelisauroide Limusaurus).

E se Valdoraptor, ovvero, Thecocoelurus, fosse proprio un noasauride e/o “limusauro” europeo?
La risposta a questa domanda sarà possibile solamente con la pubblicazione di tutti i resti francesi.

Bibliografia:
Allain R, Vullo R, Le Loeuff J, Tournepiche J-F. 2014. European ornithomimosaurs (Dinosauria, Theropoda): an undetected record. Geologica Acta 12: in press.

2 commenti:

  1. Andrea, Andrea... you obviously don't get how taxonomy is done nowadays. The French taxon is basically complete, and thus deserves a new name and validity. The English taxa are old and fragmentary, and thus automatically become nomina dubia. If Allain et al. were silly enough to name a French species of Thecocoelurus, someone would just petition the ICZN later to take away T. daviesi's type status a la Stegosaurus armatus and Plateosaurus engelhardti.

    Seriously though, their new cervical is not "morphologically identical", contra what they claim. The parapophyses are anteroposteriorly shorter and distally flatter, the pleurocoel is more anteriorly located, the neural canal dorsoventrally compressed, and the prespinal fossa narrower. Are these subject to positional or individual variation, or are the specimens taxonomically distinct?

    For Valdoraptor, Allain et al. only claim they are "morphologically almost identical", and indeed, Valdoraptor differs in having a prominent dorsolateral ridge (Naish and Martill, 2007) and less reduced metatarsal IV shaft.

    As Allain et al. are correct to note Valdoraptor predates Thecocoelurus and is from a different formation, they are probably different species. Thus (pending evaluation of differences and comparisons to other taxa) I'd be fine with either Thecocoelurus daviesi, T. oweni and T. sp. nov., or Thecocoelurus daviesi, Valdoraptor oweni, and gen. et sp. nov..

    RispondiElimina
  2. Well, I've now done that evaluation of differences and comparisons to other taxa for Thecocoelurus. I conclude it's no ornithomimosaur- http://theropoddatabase.blogspot.com/2014/05/is-thecocoelurus-ornithomimosaur.html .

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -